Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 148
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0156
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0156
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Saggio sopra la Durata

se di tanta scienza cli cosi alto senno for«
mto , rna per tale fosse ancora ripntato
nella sua patria e fuori ; se è credibile ,
che in Pioma l’autorità di uno sfraniero
sul fiore ancora degli anni fosse tanta, clre
il solo suo noine dovesse far tacere in un
subito ogni particolar riguardo, e le ani-
mosità delle parti , che per lo spazio cli
un anno intero conteso avevano tra loro
dello imperio . Ma cpiesto non è il tutto ,
Tazio, che reggeva Roma insienre con Pio-
inolo , preso al grido della sapienza di Nu-
ma, gli diede Tazia unica sua fgliuola per
moglie (i): e ancorchè dalla storia non ab-
biasi in qual tempo ciò precisamente av-
venisse ; a ogni modo senza tema d’errore
possiamo afsermare , questo essere ayvenu-
to nei primi anni del regno di Romolo,

dac-

"uri-cts , roivcrxo-Scct yct(A(3pòv
. %al <rt)$ TctTicts sAa-

tXtiVOV

Plut. in Numa,
loading ...