Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 182
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0190
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0190
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
I 8 3 S A G G I O S 0 P R A

yano in onor del sole, e di quelle eose si--
milmente, che servivano agli usi e alla cor-
te del pnncipe, mantenevano grincas in
riputazione di divinità presso pcpoli sobrj
e poveri nel seno di lor ricchezze. Oltre
di che , capi della religione delle giurispru-
denze della milizia, aveano concentrato in
esso loro tutta l’autorità, e divenivano sot-
to più di uno aspetto ai popolo reverendi ;
corae se nel fondare ll loro imperio si sos-
sero consigliati con uno de’più profondi po-
litici clel nostro eontinente ; il cpaale incul-
cando al principe come egli, se è savio,
Iia da comunicare altrui il meno che può
dell’autorità sua, ricorda con modo conve-
niente s! secolo in cui visse, che i raggi
che nel sole sono d’oro, prestati alla luna
sifanno d’argento. Non menavano mai mo-
glie, se non che della propria loro schiat-
ta; quasi fosse una degradazione I’accomu-
narsi cogli altii uomini; a’bisogni de’quali
sapevano però discendere, ecl esser loro
quasi sempre presenti col visitare di tempo
in tempo le provincie dell’ imperio , e col
mantenere continuamente in vita la giusti-
zia e le leggi.
loading ...