Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 200
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0208
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0208
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ifeeo S A G G I 0 5 0 FRA

che. glonoso I’imperio di Roma; clie parea
nato per fare oncre alîa natura umana; &
per essere una immagine della diyina (i).
"V ide il Perù per lo spazio di più di dugen-
to anni'risplendere sopra il suo cielo il se-
col d’oro, non già immaginario e poetico,
ma istorico si bene e reale: e non poteya
non prosperare moltissimo queil’ imperio 7
doye il principe era la mente del comuner
le cui membra operavano a norma de’ det-
tami di quella; dove erasi saviamente prov*-
Veduto contro all’ozio che snerya gli stati 7
la varietà delle sette che gli conturba, e
i pericoli delle guerre esterne che gli sot-
tomettono ; dove la religione e le leggi exa-
no sotto la tutela delle armi ; dove in fme
si era pervenuto a riunire insieme ubbidien-
za perfetta, e intera contentezza nel popo-
lo ; lapis della politica trovato solamente
dagPIncas nel Perù, e dai Gesuiti in ap-

pres-

(1) TLnfiri Thomme le plus propre ci hono-
rer la nature humaine, e.t à représenter la
divine.

Montesquieu .
loading ...