Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 201
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0209
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0209
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
20 1

L I M PERIO BEGL IîsCAS.
presso nelle missioni da esso loro fondate
nel vicino regno del Paraguav (1).

Ma come fu mai, dirà talimo, che a una
picciola mano di Spagnuoli venisse fatto di
soggiogare in cosi breve tempo un cosi va-
sto imperio munito di tanti e cosx buoni
ordini? Primieramente troppo era naturale,
che popoli al tutto ignari dell’arte del na-
yigare dovessero isbigottire all’ apparire di
nuovegenti, che vennero loro addosso qua-
si volando su per il mare .• In oltre gli spa-
ri delle nostre arrni da fuoco parvero loro
altrettanti fulmini, e gli uomini a cavallo
centauri: e questo fu ben altro per gl’In-
cliani, che non furono i trinceramenti e le
macchine miiitari de’Roinani per Ii Galli,
che da prxina ne furono tratti in ammira-
zione, e poscia in servitù. Con tutto ciò
agli Spagnuoli non sarebbe forse riuscito
mai d’insignorirsi delFAmerica, o almeno

as-

(1) That desideratum in politicks of uni-
ting a perfect suhiection to an entire content
and satisfaction of the peopie.

An account of the European settlemenis in
America Yol. x. Paraguay.
loading ...