Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 207
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0215
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0215
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
2.07

S A G G I O

SOPRA QJJELLA 0UIST10NE :

PERCHE' I GRANDI INGEGNI A CERTI
TEMPI S0RGAN0 TUTTI AD UN TRATTO
E FIORISCANO INSIEME,

Non è meno degna da considerarsi, cllo
sia difsicilë da sciogliere quelia quistione
filologica, ciie in un ragionamento sopra
la decadenza degl’ingegni prende a tratta-
re il signor Racine : Onde nasca , che gli
spiriti eccellenti nelle buone arti, nelle bel-
le lettere, e in qualunque altra facoltci sor-
gano a certi tempi tutti insieme a riempie-
re il mondo di mnmirazione e di dottrina,
e a certi altri tempi siasi come addormen-
tato 1’ingegno delV uomo : quasi che la na-
tura , indebolita dcd gici fatto dispendio,
dovesse starsi per molti secoli come in ri-
poso a riprendere nuova lena e vigore .

Quattro si contano comunemente le epo-
cRe memorabili, per la eccellenza a cui
furono recate le arti e le scienze in una

COSÌ
loading ...