Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 248
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0256
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0256
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
8 Saggio so?ra l'infl. del Clima
la ragione ; e gli uni credettero averla tro'-
yata nelle cause fisiche, e gii altri nelle
morali.

II Bodino e 1’Abate du Bos, due celebri
autori francesi, avvisarono che ii genio e
l’indole di una nazione dipendesse quasi
unicamente daila qualità de’ cibi onde si mi„
tre, dalsaria ch’ella respira, dagi’inssussi
del cielo e del clima sotto cui è nata.-
Quindi il duro settentrione non ripon sua
ragione che nella spada; nelie regioni tem-
perate regnano gli studj più miti delle ieg~
gi; e ne’paesi meridionali divarnpa di leg-
gieri lo entusiasmo, e lo spirito del fanati-
smo . Quindi quel mutamento che si osser-
va ne’popoli, che lungi furono trapiantati
dal loro nativo paese; e quindi la unifor-
mità costante delle nazioni, che abitano sot-
to il medesimo cielo, benchè tia esse ab-
bia cambiato la religione e il governo, ben-
chè abbia cambiato, si può dire, la nazio-
ne. Gli Spaguuoli, che tengono presentemen-
te la Catalogna, non discendono certamen-
te da quella nazione, che a’tempi de Ro-
mani teneva quello stesso paese: e ciò non
ostante sono ancora, quali ci vengono dc -

scritti
loading ...