Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 325
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0333
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0333
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ï L COÏIERCIÔ. SztJ

pocè trovar compenso al natural suo difet-
to di essere posta fra terra . Mercè gli
ajuti del cominercio potè sostenere di mol-
te guerre $ come Venezia il grande urto
della lega di Cambray : ed essa già diede
il nome di padre della patria ad un ric*
cliissimo suo mercante, che la abbelli la
protesse, e richiamô in Italia le arti e le
lettere fuamtive dinanzi alla barbarie dei

OO

Turchi .

I Portoghesi , superato dipoi il Capo ,
surono i primi ad estender direttamente
nell’Asia il commercio degli Europei . Que’
ricchi cambj colle spezierie ed altre pre-
ziosità asiatiche , che ne’porti dei Mediter-
raneo si facevano altre volte dai Venezia-
ni, si fecero dai Portoghesi ne’porti me-
desimi delle Indie orientali .

E gli Spagnuoli , discoperta quasi nello
stesso tempo con la scorta del Colombo V
America, ne'riportarono di qua dal mare
V argento Poro la cocciniglia il cacao ; e
coprirono di navi quel mare, che era pri-
ma solitario , e non avea sentito navigazio--
ne alcuna.

Tra i Portoghesi e gli Spagnuoli fu al-
X 3 lora
loading ...