Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 332
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0340
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0340
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SSa Saggio sopra

valore di quelìe con più ardore vansto ac!
osfendere chi ie possiede, per diveairne i
possessori eglino stessi . Ghe se alcune re-
pubbliche date al commercio fecero mala
prova nella guerra; ciò avvenne perchè si
servirono di armi mercenarie ; e ciò fu lo-
ro con tutti quei principati comune , da’
quali fu tenuto un cosi cattivo ordine. Ma
gl’ Inglesi , che per terra e per mare si
servono di armi proprie , ben mostrano ,
che sulla professione del traffico innestar
si può il valor militare ; e se nel com-
mercio essi lianno la sottigliezza cartagine-
se, non mancano alla guerra della romana
virtù .

Quella nazione, diceva un celebre mi-
nistro , che I’ultima di tutte si troverà
avere un fìorino in cassa, quella finalmen-
te si rimarrà nei mondo padrona del cam-
po. II che è verissimo ; atteso la eguagliam-
za di coitura civile di mercantile indu-
stria di disciplina militare , e di sistema
poiitico , che è oggigiorno tra le naziom,
e non era negli antichi tempi.

Grandissima era altre voite la disferen-
za tra uno stato ed un altro, ancorchè fos-

sero
loading ...