Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 415
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0423
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0423
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
SOPRA O R A Z I 0 . 4l5

Ma se Orazio fu fortunato di tauto da
trorare un padre , il quale, come dovreb-
bero per altro far tutti, si facesse deila
educazione del figiiuolc lo afsare suo capi-
talissimo ; conviene anche dire , che non
meno fortunato fu il padre , di ayer tro-
vato nel figliuolo quei sentimenti di grati-
tudine , che anche nel colmo della sua for-
tuna fece a tutti paiese e tramandò aila
posterità. Per esso lui avrebbe rinunziato
ai tribunati militari, ai curuli, e a quan-
to avrebbe potuto piu illustrare il suo ca-
sato .

Alla buona educazione che gli diede il
padre in Roma succedette lo studio della
filosofia, ch’ egli andò ad apprendere in

Ate-

Viverem uti contentus eo , cjuod mt
ipse parasset ;

Nonne vides, Nlbi ut male vivat filius?
utcjue

Barrus inops ? magmiM docutnentum ,
ne patriam retn
Jderdere quis velit etc,

Stat. 4' lib. I
loading ...