Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 4) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-4]

Seite: 482
DOI Seite: 10.11588/diglit.28023#0490
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd4/0490
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
48a S A G G i o

pagno (1); o per saper nuove di un amr
co lontano (2) ; o per invito che glie ne
venisse fatto (3) ; o per simili altre cause
che gli accadevano alla giornata . Senza
che il secondo libro delle epistole non è
per niente morale ? ma è tutto critico , co-
me il sono la satira IV. e la X. del libro
primo delle satire : e non sono per niente
xnorali nè la satira V. , nè la YII. , nè
la VIII. , nè 1 a IX. del medesimo libro }
nè la IY. , nè la YIIL dei secondo . TaL
mente che il pensieto di Dacier ha da ri-
porsi tra mille altri simili de’ commentato-

ri

Qjdnque dies tibipollicitus, vie ruresuturum

Epist. 7. lib. I,
Flore, bono claroque fidelis amice Neroni,

Epist. 2. lib. IL

C1) Septimius , Claudi , nimirum intelligit
unus .

Ep. 9. lib. L

(2) Juli Flore , quibus terrarum militet oris ...

Ep. 3. lib, I.

Celso gaudere , et bene rem gerere, Albino-

0)a7io,

Ep. 8. lib. I.

(p) Quum tot sustineas et tanta negotia solus.

Ep. 1. lib. II,
loading ...