Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 48
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0056
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0056
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
48

O P E S, is

LETTERA VIL

•f Q-f

C3r.su, voi incominciate ad ammirar ian-

to il Segretario per la sua scienza nella guer-
m, che vi maravigliate, come Tautorità sua
non venga più e più volte dagli scrittori
militari ailegata e messa in campo. Nè io
saprei darvi il torto. Se leggeste per esen>
pio nel sensatissimo libro del marescialîo
di Puysegur, come egli si fa lecito di di-
sapprovare quella ordinanza, che teneva ά
tempi di Turrena e di Condè, di collocar
le picche in un corpo nel mezzo della bat-
taglia, e allato a quelle le maniche de’ mo»
schettieri; e vorrebbe all’incontro, che per
sostenere i cavalli, le picche fossero diste-
se per tutta la fronte della battaglia; voi
vi aspettereste, ma indarno, a trovarvi ci-
tato il Segretario (1). Cosi appunto dispo-
ne le picche il suo Fabrizio Colonna, co-
me ben vi ricorderete nella fronte delle

fan-

(1) Art de la guerre iib I. chap. 8.
loading ...