Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 64
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0072
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0072
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
64 O P £ ft E

ragioni pensate voi, ch’egli adduea? qaeh
le medesime a un puntino, che diconsi dal
Segretario nella proposta quistione ; quasi
preveduto egli avesse la invasione nella Pro-
venza di Cario V. Quelle ragioni;, dico, egli
incastra nel libro suo, traducendole nel suo
linguaggio quasi parola per parola. Quello
ancora, che ridonda in grandissimo onore
del Segretario, si è, che in sul modello
delle fortificazioni, ch’egli prescrive nel li-
bro deÏÏ arte della guerra, furono quelle del
campo del Contestabile presso ad Avigno-
ne. Riuscirono esse nuove a quel tempo
in Francia; e tanto vennero dipoi celebra-
te dagli scrittori srancesi, quanto già altre
volte ainmirate fossero dai Galli le torri ©
le macchine di Giulio Cesare (1).

Nè certamente è di îninor gloria pel Se-
gretario lo avere noi veduto il partito che
prese il re di Prussia, quando nel iy4^·
minacciavano le armi austriache d'invader

la

(i) Instructions sur le fait de la guerre
liv. II. chap. 7.

Daniel Histoire de la milice frcmqoise T. I,
liv. V. chap. 5.
loading ...