Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 81
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0089
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0089
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i

Mîlitari. 8

to egii avea detto per occasione delle cosa
spettanti aiTarte deìla guerra? E di fatto
ei si rimette in più luoglii a quello, che
di tale o tale altra particolar cosa pure ne
dissé ne’discorsi medesimi (i). Che vorre-

mo

(i) E se io non avessi parlato altra voita
con voi di cjuesto instrumento ( delle artigiie-
rie ) mi vi distenderei piu , ma io mi voglio
rimettere a cjuello , che allora ne dissi.

Lib. III.

II capo XVII. del lib. II. dei Discorsi ha
per titolo : quanto si debbono stimare dagli
eserciti ?ie presenti tempi le artiglierie ; e se
ijuella opinione che se ne ha in universale,
è vera .

10 credo altra volta con alcuno di voi aver
ragionato , come quello , che sta alla campa-
gna, non puà suggire la giornata , quando egli
sia uiz nemico , che lo voglia combattere in»
ogni modo .

Arte della guerra lib. IV.

11 capo X. del lib. III. dei Discorsi ha per
titolo : Che un capitano non puo suggire la
giornata, quando Γ avversario la vuol fare
m ogni modo ee„

To: Y. F
loading ...