Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 100
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0108
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0108
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
ï o d

U p t h 1

LETTERA XIV,

A.LCUNI giorni ho indugiato a risponde-'
re alla ultima lettera vostra, perchè a po-
terlo fare, m’è convenuto spedire un mes^
saggio alia città, e aspettarne il ritorno ..
Sopra due cose voi vorreste esser fatto ca'
pace* sopra la violenza delle macchine mi-
litari degli antichij e sopra l’uso che ne
facevano alla guerra. Della violenza îoro
voi ne avete uno scarso concetto ; e cre-
dete, che ne facessero solamente uso nel
difendere il campo. II che stando cosi, par-
vi, che reggere non possa quello argomen-
to, che del potersi nel combattere servare
gli antichi ordini io desumeva dallo avere
avuto gli antichi ne'loro eserciti le macchi-
ne, che faceano usficio di artiglierie. Pare
a voi, che fare non si possa comparazione
niuna delle loro catapulte e baiiste co’no-
stri cannoni ; che m.ercè Ia gran violenza
delle nostre armi da fuoco, e l’uso che da
noi se ne fa, siasi, se non in tutto, alme-

no
loading ...