Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 235
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0243
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0243
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Mïlitari. û55

Ma qui per vero dire ci aveva una qual-
che compiacenza di trovare io medesimo
quell’ordine di battaglia, cbe il più degno
mi sembrasse di quel gran capitano, il più
conveniente alle circostanze in cui trova-
vasi ; e che non repugnasse a quello, che
cosi generalmente ne aveya pubblicato la
fama. Tali miei ordini di battaglia gli con»
feriva dipoi col maresciallo Keith , che a
quel tempo in Posdammo anch’egli dimo-
rava : e posso dire, ambitione relegata, che
da quel capitano , dotto nella pratica non me-
no che nella teorica, non erano disappro·
yati.

Come a dilettante di guerra , ma dilet-
tante che ne potrebbe leggere in cattedra,
gliene farô trascrivere uno; e sarà quello,
per cui Koulicano sconfisse Asrasso capo
degli Aguani, nipote del celebre Mirveis
autor primo dei torbidi di Persia, e che
sucedette all’avaro e feroce suo cugino Mam-
mudo , da cui era stato deposto il Sofi .
Con la qual vittoria diè Koulicano Fultimo
crollo al dominio degii Aguani in Persia ,
che l’avevano per parecchj anni desolata ,
e rimise sulla sedia de’suoi maggiori Ta-

masso
loading ...