Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 317
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0325
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0325
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Militarî. OIJ

Se tanto gli deve la Inghilterra , non
poco gli deve anche il restante deH’Euro-
pa; se non altro, per essere egli stato ar-
gomento d’uno dei più bei libri, che fos-
sero scritti giammai . lo dico la deserizio-
ne del suo yiaggio, piena d’istruzione e di
diletto, che alla più esatta verità delia sto-
ria congiunge il maraviglioso del romanzo,
e che tra'libri moderni tiene un più alto
îuogo, che non tiene tra gli antichi la ri-
tirata di Senofonte. Autore di essa fu per
lungo tempo crednto il limosiniere del Cen-
turione medesimo, il signor Walter, di cui
porta il nome nelia fronte . Si è saputo di-
poi, esserne il vero autore Beniamino Ro-
bins , già campione del calcolo delle slus-
sioni , e del Neutono contro all’ analista
del vescovo Berckley; clie fu giudicato de-
gno dalla Società reale, per le sue discoper-
te nella scienza delBartiglieria, di un bel-
lissimo medaglione d’oro, e che nel iy5i.
rnori nel forte santo-David a servigj della
compagnia inglese , di cui egli era il pri-
mo ingegnere . Potrebbe egli fornire a un
, oisogno un fortissimo argomemto, che con
la cognizmne delle scienze più profonde ed

esat-
loading ...