Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 319
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0327
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0327
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
M X L I T A R I .

Sig

DISCORSO XIII.

Sopra la scienza milüare di VirgiUo
AL SXG. MARGHESE PAOLUGCI
castellano di Pesaro.

■rCj-k

(uTProppo sarebbe da condannarsi Luca»-
no , se non si mostrasse in qualche modo
intelligente delFarte della guerra.

Vengono da lui descritte le geste de’piu
gran capitani che fossero, ed egli ha mes-
so in versi buona parte , si puô dire , de?
comentarj dello stesso Giulio Cesare ; onde
non è punto da maravigliarsi, che vi sia

cosi

(i) Questo discorso si vide per la prima vol-
ta stampato l’anno mille settecento sessantadue
nelle memorie del Valvasense in Venezia, pa-
recchj anni prima che si avesse notizia in Ita-
lia, che il signor Sirais traduttore di Vegezio
avesse dato al pubblico una simil cosa negli uL
timi tomi dell’accademia delle isçrizioni .
loading ...