Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 325
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0333
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0333
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MlLTTARÎ. S25

pra !e navi trojane, e cerca di distrugger*1
ie, onde tagliare al nemico la via di fug-
girgli di manOi Erano queste allato al cam-
po , come in una fortissima darsena , cha
veniva formata da un hraccio del trince-
ramento del campo medesimo : e ciô non
ostante , viene fatto a'Latini di metteryi il
fuoco :

Classem, quce lateri castrorum adjuncta la -
tebat,

Aggeribus septam circum et fiuvialibus uii-
dis

Invadit, sociosque incendia poscit ovantes ,
Atque manurn pinu fiagranti fervidus im~
plet etc·. ibid.

Consumata in tale impresa buona parta
del giorno, si rimette l’attacco del cainpo
alla seguente mattina> e fannosi per ciô î
necessarj provvedimenti. Turno gli pone
assedio da ogni banda, e gli distribuisce tut-
tô all’intorno îe sue genti. Dinanzi alle por-
te del campo trojano mette i picchetti del-
la cavalleria condotti da Messapo, con or-
dine di allumare di gran fuochi, per vede-
re ciô che faceva il nemico. Dietro a que-
X 3 sti
loading ...