Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 341
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0349
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0349
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MïLITARÎj S4i'

rante sei mesi e più dell’anno·, pax'te a ca*·
gione del ghiaccio; e parte delle tempeste
e delle nebbie, che sulla fin delbautnnno
e sul far di primavera rendono quasi ine-
vitabili gli scogli e le seecbe ond’è pieno
quel mare ; tanto cbe de’viaggi aH’Ameri-
ca il più pericoloso si reputa quello al Ca-
nadà . Alla bocca del Messisipi nel golfo
del Messico , la quale è a ponente della
Florida, hanno fondato la nuova Orleans,
colonia nascente, lontana per lo stermina-
to spazio di quasi tre mila miglia dal gol-
fo di s. Lorenzo. Qua sono circondati dal-
la potenza spagnuola, là da nazioni feroci,
alcune delle quali sono confederate insie-
me in istrettissima lega, e dipendenti dagl’
Inglesi spesso nemici e sempre rivali della
Francia .

Tengono questi dalla Florida sino al gol-
fo di s. Lorenzo tutta la costa deirAme-
rica, di terreno fertile, e sotto cielo tem-
perato. Le provincie settentrionali fornisco-
no pece , alberature, e cose altre necessa-
rie per gli armamenti navali. La Yirginia
è piantata tutta di tabacco ; di riso e d’in-
daco la Carolina ; e già buona proya ivi fam

Y 3 no
loading ...