Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 343
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0351
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0351
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
M I L I T A B, I. 343

ïaghi e kmgo i fîumi di quel paese, o ami-
che o soggette deila Francia, distogliendo-
le dalla dipendenza degl’Inglesi.

Cosi sonosi fatta la via di fondare tra
Quebech e la nuoya Orleans una catena di
fortini, dove un centinajo o due di uomi-
îii tiene talvolta in soggezione un intero po-
polo : sonosi assicurati del passo irnportan-
tissimo di Niagara : e per coprire i loro
fortini hanno pianîato clue fortezze l’una
sull’Ohio a cavalierc delle colonie inglesi,
che sono verso ii mezzodi, l’altra alla pun-
ta della Corona a cavaliere di quelle, che
sono a tramontana: e col forte s. Giovan-
ni, che è sul üurne dello stesso nome, che
mette nella baja di Fundi o francese posta
neirAcadia, comunicano dirittamente coü’
oceano, che i mercanti chiamare potreb-
hono, come lo chiamano certi frlosofi, il
padre deile cose . Mercè di tali ajuti pos-
sono fare e proteggere quasi tutto ii com-
mercio interno delle pelliccerie e de’casto-
ri delFAmerica settentrionaie : e come per
via dei cinque gran laghi, e dei fiumi, che
aîîraversano quel continente, hannosi aper-
to il pa^so dell’oceano settentrionale al raa-

Y 4 re
loading ...