Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 364
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0372
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0372
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
364 13 π c o R s ί

i frutti dello entusiasmo politico, in cuî
avrebbe posto la nazione 4

I principi, che componevano la alleanza
contro Prussia, essere senza dubbio i mag-
giori di Europa; potersi essa chiamare un’
altra lega di Cambray: se non che ia gran-
dezza medesima de’principi, che riuniti si
erano contro di lui, fare appunto la debo-
lezza della lega; non essendo a niuno di
essi in potere di trar seco gli altri per ne-
cessità a fargli operare a talento suo.

Vane esser tornate sempre le leghe, do-
ve uno è di tal gagliardia da poter resiste-
re a’primi impeti di quelle, e raolto più}
se prevenendo in parte i loro disegni pos-
sa alquanto disordinarle, facendo da prin-
cipio un qualche gran colpo di mano.

Chi poteva sperarlo più fondatamente dl
lui; mercè la libertà, ch’egli avea alla te-
sta dell’ esercito, con l’erario riccliissimo·,
col paese da lunghi anni apparecchiato al-
la guerra, con le fortezze munitissime di
ogni sorta di munizioni e di vettovaglie,
con tre eserciti compitissimi di cinquanta-
niila uomini ciascuno, che sarieno stati

sera-
loading ...