Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 421
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0429
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0429
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
MlLïTARÎ. 421

quel consiglio, clie, se fosse stato ne’pie-
cli del Pitt, avrebbe preso egli medesirao ;
e Pitt dalla amrainistrazione delle cose pub~
bliche si allontanô.

lioc fonte derivata clades.

Passarono intanto per rnezzo all’armata in-
glese i galeoni spagnuoli ; e appena furono
a Cadice approdati, che la Spagna si levô
la maschera, e a favore di Francia si di-
chiarô. Fu tenuto Pitt in Inghilterra come
un altro profeta: dicono, che lo stesso re
delia non ordinaria sua penetrazione nello
avvenire li facesse un giorno con lieto vi-
so parola: ma il meglio si era seguire i suoi
consigli, non aspettare a doyere ammirare
le sue profezie.

Piitiratosi Pitt, non furono più cosi ri-
soluti e fermi i consigli di san James ; e
ciô in un tempo che era di tutti il più
diffîcile, che di maggior fermezza avea bi-
sogno, e sul quale, non che la Inghilter-
ra, ma FEuropa tutta avea rivolti gli oc-
chi e i pensieri.

Dire, qual pace fare si dovessero gl’In-
glesi, punto per punto, sarebbe troppo dif-
D d 3 fiçile t
loading ...