Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 5) — Venezia, 1791 [Cicognara Nr. 3-5]

Seite: 436
DOI Seite: 10.11588/diglit.28024#0444
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1791bd5/0444
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
4S6 S A G G I ©

teria chiama egli colonnct. Le prime file
della colonna consurnate dal nemico ven-
gono ad esser.·· instaurate dalle seconde, e
dalle altre, che van loro succedendo di
mano in mano ! e le ultime file, benchè
a ferire inutili, fanno, dic’egli, alle prime
come un appoggio e im barbacane, e aju-
tano a penetrar anch’esse le schiere de’ne-
mici; trasferendo in certo modo alle mili-
tari ordinanze gli essetti meccanici dell’arie-
te, il quale, non già in virtù della mole
o grandezza, ma in virtù della sua forma
e dell’urto, veniva a spezzare e a vincere
le più sode muraglie (i).

Oltre alle ragioni che adduce il Folarcl
ad istabilire tal suo sistema, le quali ven-
nero fierainente combattute, egli ha fatto
ogni suo potere per rinsorzarlo e munirlo
con l’autorità dell’esempio : tanto più, che
argomentando la ragione come le cose deb-
bano riuscire, e mostrando l’esempio come
riescono in fatti, pare esser questo un as-
sai miglior fondamento cbe non è quella,
e doversi perciô seguire in un afsare di co-

si

• (1) Traitè de la Colonne chap, ÎIL
loading ...