Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 6) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-6]

Seite: 76
DOI Seite: 10.11588/diglit.28025#0084
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd6/0084
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
76 V I A G G t

Ora se in casa ramrairaglio Gorcìon si
parlava di marina; ben Ella può credere ,
Mylord, che in casa il Crammer si ragio-
na di commercio . Le potrei venir dicen-
do una mano di cose, che io ci ho im-
parate .

Attivo si può risolutamente afsermare che
sia il traffìco , tanto del norte quanto del
sud ; l’uno per fornire agli abitanti delle zo-
ne temperate le maggiori superfìuità, come
thè porcellana mosseline , e va discorren-
do ; l’altro le cose più necessarie, come
grano canape feiuo , e simili.

I seguenti generi somministra principal-
mente la Russia ; ceneri cuoj canape lino
pece legna ferro riobarbaro. Arrivano ogni
anno a Petroburgo da novanta navi degPIn-
glesi, co’quali hanno il maggior trafhco ,
Portano essi alla Piussia stagno piombo pel-
tre lavorato indaco legno di Campecce al-
lume di rocca drappi di lana in grandis-
sima copia ; tanto che dicesi, Pesercito rus-
so esser vestito di panno inglese . II tutto
monta al valore di cencinquanta mila lire
sterline : e prendendo essi delle sopraddet-

te
loading ...