Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 6) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-6]

Seite: 89
DOI Seite: 10.11588/diglit.28025#0097
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd6/0097
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
d i R u s s i à . 8g

reggirnenti clelle guardie Prebaranoski, /->
mailoski, Simonoski. Sono essi il fiore di
tutto 1’ esercito , da cui vengono trascelti ?
come in Francia i granatieri. Compongono
un corpo di dieci mila uomini circa di buo-
na statura, quadrati ma svelti, i più mili-
tarmente belli, che un possa vedere. La
divisa è verde e rossa ; e i granatieri han-
no elmi ixr testa fatti di cuojo bollito, e
ombrati di pennacchj alla romana. Alia guer>
ra conti’o ai Turchi non sono già essi mar-
ciati, salvo uno stuolo, Sono di stanza qui
insieme col reggimento d’ Ingermanlaski,
che va di pari con essi. Ad essi è affida-
ta la custodia delia sacra persona delFim-
peradrice,1 ed essi, come le guardie preto-
riane, danno e tolgono L imperio a posta
loro .

vSono suoceduti ai famosi Streletzer, co~
me a lei è ben noto, Mylord, spenti già
da Pietro I. Erano gli streletzer anch’essi
la colonna del despotismo, in numero di
quaranta mila, e la soìa milizia perpetua
che ci avesse altre volte in Pxussia. Furono
instituiti verso il principio del passato se-
colo a’ tempi di Michele f'ederowitz per coxi-
loading ...