Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 6) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-6]

Seite: 140
DOI Seite: 10.11588/diglit.28025#0148
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd6/0148
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
l4o Y I A G G ì

mila cammelli per portar le bagaglie e le
tencle. Diviso in. tre parti l’esercito passò
sopra tre ponti il Boristene. Uno cìi essi
era a Perewoìozna 5 presso al qual Iuogo tra-
gittò Carlo XII. ritirandosi a Bender dopo
la giornata di Pultava. Avea il ponte più
tli cinquecento tese di lunghezza, ecl era
sopra centoventotto barche. Riunito di là
dai fiume ì’ esercito, affrettò il Munich ?
quanto era possibile la marcia? per preve-
nire i nuovi soccorsi, che si per mare, co-
me per terra gettava in Oczachow il Yisi-
re accampato al Danubio ; e passato senza
contrasto anche ilBog, fu alla fine di giu-
gno a vista della piazza.

Yiclesi nell’attacco di un gran trinciera-
mento, che era dinanzi ad Oczachow dife-
so da gran quantità diTurchi, cjuanto po-
tesse la cliscipliua; e nella presa della piaz-
za quanto valesse la fortuna. Assalirono il.
trincieramento i B.ussi sino a tre voite, ben-
chè fieramente malmenati le prime due ;
e ne cacciarono alla fìne il nemico . La piaz-
za la attaccarono dal lato più forte, non
avenclola ben riconosciuta, non ne avendo
la pianta in disegno, sprovvisti di fascine

di
loading ...