Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 6) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-6]

Seite: 274
DOI Seite: 10.11588/diglit.28025#0282
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd6/0282
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
*2, =7 4 CoNGRESS O

ssila sua presenza, raccogliete bene in xnen-
te quello ch’ei spira, e corae la volontà
sua tra le vostre nazioni nel promulgate
dipoi.

Milita ogni amante per conquistare il cuo-
re di bella donna; e forse anche tal don-
na per conquistar il cuor di valentuomo ;
e tutti muovono sotto le insegne delDio,
perchè egli abbia da per tutto corona ed
imperio. Ma da quanto è stato pur ora non
meno graziosamente, che fedelmente espo-
sto, nè pochi nè lievi si conosce essere i
disordini, ch’entrati sono nell’amorosa mi-
lizia. In alcune parti di Europa non la in-
.fìaxnina punto bel desio d’onore; non vi
regna che tumulto e licenza; n’è sbandito
da qualche tempo in qua ogni buon ordi-
ne, senza cui nè reggere, nè mantenersi
si può. Dove si serbano gli ordini suoi, o
troppo x’ilassati sono, o ti'oppo ristretti. Là
per la poca disciplina volersi manomettere
in brevissimo tempo ogni cosa, e volersi
pensare a cento imprese in una volta; quà
andarsi troppo a rilento, perdersi il tempo
in troppo rasfìnati consigli, e doversi sopra
tutto temere, non gli amorosi eserciti o per

la ‘
loading ...