Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 6) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-6]

Seite: 363
DOI Seite: 10.11588/diglit.28025#0371
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd6/0371
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Nereibologia, 365

rne altri pretendono, ma dalla yoce ebrai-
ca niO videns propketa, come ha dimostra-
to il celeberrimo le Clerc ; diséoperta, che
conduce a meglio intendere quel luogo dì
Orazio: Ut caneret fera Nereus fata.

CAPITOLO IX.

Quantità incredibile di dei, che abitaya-
no il mare, più numerosi forse di quelli
che abitavano la terra. Donde si rende ra-
gione di quella religiosa osservanza, che te-
neva appresso i Persiani, di non isputar©
nell’acqua.

CAPITOLO XII.

Esame di un luogo di Macrobio j per cui
si prova, che a Nettuno convenivano a ma»
ravigiia i due titoli contrarj di ìvoaixòaV scuo-
titore e di stabilitore deila terra;

e che punto non si disdiceva ofsrire a quel
dio sagrifizj così nelle fortune di jnare, co-
rne ne’ terremoti.
loading ...