Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 6) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-6]

Seite: 364
DOI Seite: 10.11588/diglit.28025#0372
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd6/0372
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
564

NeREIBOLOGIÀi

CAPITOLO XIIL

Inconyenienti che ne risulterebbono gran-
dissimi, cbi per ayventura yenisse a oon-
fondere Nettuno con Taras suo iigliuolo.
il guale nelle medaglie de’ Tarentini cx yie-
ne ixgurato co’medesimi simboli del pa-
dre,

CAPITOLO XIV.

Cinquanta, nè più nè meno, era il nu-
mero delle Nereidi, delle quali Esiodo ne
lia trasmesso i nomi, Oxnero non ne no-
tìxina in vei’O clxe trentatrè nella Iiiade.

>'Ev<p up tnv ThctV'AiJTt , Octh&XTS , 'K.UfJ.oS'Óx.lìTt ,
Nsjcrulv etc.

quando Ie fa radunare dintorno a Tetide.
Ma è da ayyertire > che già egli intende
nominarle tutte in quel luogo, aggiungen-
do dopo il noxne dell’ultima, con le altre
che abitayano il fondo del mare. Argomen-
ti per credere, che le Nereidi, di cui
Omero noix fa menzione. sieixo le meno
loading ...