Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 6) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-6]

Seite: 373
DOI Seite: 10.11588/diglit.28025#0381
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd6/0381
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Di Eolo Foco Sarone Portunno, o sia
Melicerta, Matuta Egeone Glauco. Si es-
pongono alcune conjetture sopra la genea-
logia di questo ultirno dio, clie alcuni fan-
no fìgliuolo di Minosse, altri cF Ippoloco}
e da altri viene cognominato Pontico. S’il-
lustra un passo d’Emuìeo nel suo poerna
della Titanomachia ; e si cerca se fosse Glau-
co o altro dio marino quello che apparve
agli Argonauti, allora cjuando Orfeo fece
il voto solenne agli dei della Sainotracia.

CAPITOLO XYI.

Autorità di gravissimi scrittori antichi,
e singolarmente di Caritone Afrodisieo, dal-
le quali siamo forzati a credere, che di
rara e singolar bellezza ornate fossero le
Nereidi. Pcisoluzione di varj dubbj in tal
rnateria.
loading ...