Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 7) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-7]

Seite: 59
DOI Seite: 10.11588/diglit.28026#0067
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd7/0067
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
DIVE-R.SI*

Nella famosa facciata, o sia nel peristi-
lio del Louyre si trovano non poclii difet-
ti cla contrapporre alla bellezza sua. Lascian-
do andare le colonne addoppiate, maniera
non usata dagli antichi, il vano della por-
ta principale scmhra angusto di troppo ris-
petto alla vastità dello edifizio : l’arco cli
essa porta impostando sopra la cornice del
eoccoIo, il qual serve di primo piano alla
fabbrica, si ficca nel piano superiore, o sia
colonnato, con cui non ha niente che sa-
re ; errore ricopiato clal Bott nell’arsenale
diBerlino. La sacciata ha pochissime fiue-
stre, cjuasi una faccia senzJocchij e piut-
tosto che della fronte di un ed.ifizio ella
rende aspetto cli un loggiato, o cli una pro-
spettiva da veclersi dalla lungi in capo a
un gran giardino. Non ostante tali difetti
è una clelle più nobili fabbriche di Euro-
pa : ed è rnolto ben fatto, che la si vacla
disgombrando cla quella marmaglia cli casu-
pole, che ne toglieva in gran parte la vista..

Tra la pulitezza delle città e la pulitez-
za delle corti ci suol eseere quella differen-
za, che ci è tra 11 dolce delle frutta e lo
sdolcinato delle consetture.

La
loading ...