Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 7) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-7]

Seite: 204
DOI Seite: 10.11588/diglit.28026#0212
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd7/0212
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
So4 Pensieri

Americani; che se tra loro è sorto nn qual-
che uomo virtuoso e grande, se ne abbia
a cercar 1 a famiglia e la origine a traverso
mille diffìcoltà, uno infinito mare ed in
im altro mondo?

Niun poeta forse ha intrapreso di spie-
gare in versi cose d.ifficilissime da ben riu-
scirne, e ne è riuscito con più onore di
Dante. Ne sieno esempio in moltissimi i
seguenti versi :

Ben sai, come nell'aer si raccoglie

QuelVumido vapor, clie irr acqua riede?
Tosto che sale dove ’l freddo il coglie.

Come la fronda che flette la cima
ISel transito del vento, e poi si leva
Per la propria virtii che la sublima.

Come procede innanzi dall’ ardore
Per lo papiro suso un color bruno,

Che non e nero ancora, e il bianco muore.

Come d'UTi stizzo verde, ch' arso sia
Da V un de lati, che da V altro geme,
E cigola per vento che va via.

Ma
loading ...