Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 97
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0105
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0105
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
L A PlTTURA',

tào ordine è jonico, corintio il secondo j
cosìperò, che non ci sono pilastri che nel-
le cantonate della facciata, e in un gran
nicchione Con una fontana dentro, che rie-
sce nei mezzo del piano inferiore, corne
in un fìnestrone, che sopra sopra gli cor-
risponde nell’altro ordine. I pilastri tanto
sopra quanto sotto sono portati da un zoc-
colo. In quello di sotto è cavata la vasca
deila fontana, e gli scalini delle porte che
sono di qua e di là del nicchione ; e su
queilo di sopra vengono a posare gli stipi-
ti delle iinestre. Quelle del jonico sono qua-
dre con alcuni pannicelli a festone intaglia-
tivi sopra ; e quelle del cerintio quadre anch’
esse, ina co’frontispizj acuminati. e tondi,
gli uni tramezzati cogli altri. II fregio del
jonico è pulyinato, e la cornice di pochis-
simo sporto. L’aggetto delìa corintia è as-
sai maggiore, perchè meglio dimostri l’uf*
iizio suo ; e sopra il secondo ordine ci è
un attico con hnestrini ; se non che nel
mezzo ci è una iscrizione con sopra un ar-
mone con due statue da’lati> che pirami*
da l’edihzio. In sulla medesiina linea di
esso, e in inaggior distanza, se ne yede un
To: VIII. Q akro
loading ...