Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 100
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0108
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0108
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
300 Lettere s o I> ft a

spero vectere i bozzetti dei quadri. Gli vor-
rei in picciolo; per esempio un piede cir-
ca di lungliezza* e otto once di altezza^ e
ciò per potergli portare, riporre tra’disegni
nella earteila, e farmene insieme cogli al-
tri che io sto preparando una galleria por-
tatile. Si ricordi del bel tingere di Panni-
ni e di Vernet, tanto da lei guardati in
Roraaj si ricordi sopra tutto di sè medesi*
ma ; e con la nobiltà del disegno italiano
avremo riuniti il sapore e il gusto fiana-
mingo .
loading ...