Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 110
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0118
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0118
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
no Lettere sopra

te, co’festoni, e con le altre gentilezze c!el>
sepolcro. NelFindietro si yede un gran co-
lumbario tondo mezzo rovinato, così che
si ha Ik vista della parte esterna e della in-
terna ancora. Me ne ha suggerito in par-
te Fidea il teatro olimpico deiPaliadio. Si
specchia guesto nelFaequa che lo cinge in-
torno : e più indietro si veggono il sepol-
cro degli Seipioni con quelle gran nicchio
al di fuori, di opera reticolata ; delle pira-
jnidi e clelle eolonne sepolcrali, che spun-
tano a luogo- a luogo di mpzzo a varj solti
di cipressi.

I due quadri grandi sono di una inven-
zione rara al sommo e peregrina. II primo
è l’interno di un edihzio nobilissimo con-
Vertito in eantina, come è la sorte delle
cose umane. Ha l’ingresso da una banda
da un bel colonnato dorico di marmo vio-
lato, a traverso il cpxale entra il lume. Le
muraglie sono arriechite di nicehie con ista-
tue, di un bel rnonumento ornato di stucchi;
e viene nel fondo terminato F edifizio da un
vasto nicchione dipinto in gran parte di grot-
teschi antichi. Sotto a queste pitture e all®
statue sono le botti, ordinate lungo ìa mura-

glia
loading ...