Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 123
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0131
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0131
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
LA PlTTUHA. 12,0

idro in tal genere è senza dubbio la ìoggia
di san Pietro col Papa che apre la porta
santa; il quale non è lungi da casa sua nel
palagio Lambertini, e a cui potrebbe dare
qualche occhiata. Per l’altro quadro, dove
il sole ha da briilare, e scaldar veramente
su gli esterni delle fabbriche, le conviene
ricordarsi del nostro Canaletto, e di ciò
ch’ella ha saputo fare ne’due ultimi qua-
dretti, che mi ha mandatì'. Le tinte ci so-
no saporite lucide calde, ci sono di beìli
ardiri ; e in ciò eìla si è felicemente disco-
stato dalla sua scuola timida più che non
sivorrebbe, e piuttosto fredda che no. Ta-
le è anche l’indole della loro scuola lette-
raria. Un nuovo pensiero, una espressione
un po’ardita, che non si trovi in quegli
autori a’quali han giurato fede, fa lor pau-
ra, par loro una bestemmia rettorica, di-
rò così. Non han difetti s’ella vuole, ma
nè meno hanno bellezze :

But in suchlays as neither ebb nor flow (1)
Correctly cold, and regularly low,

Tliat

(1) Criticism . ver. 2,4.1. ec.
loading ...