Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 140
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0148
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0148
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
i4o Lettere sopra

crescere a rne il piacere, che rai hanno fàt-
to aicuni di quei quadri ; e non intendo
altrimenti di stendere la guida pittoresca
de’forestieri, che sarebbe stata irnpresa da
un Barufsaldi.

Ma già non mi scorderò di parlaryi del
san Carlo orante dinanzi al Crociiisso, che
è neiServi, ai cui vanno attorno tante co-
pie; e molto meno di un quadro, che è
nella chiesa di santo Agostino, e può sta-
re qol bellissimo che avete in Bologna in
san Gregorio. La Madonna cogli angioli,
che èneli’altoè appunto delio stile di quel-
lo: se non che il puttino lo supera a rnio
giudizio di molto. E'veramente carne ma-
cinata, e non la cede a Tiziano ..

Sopra ogni altro poi vi parlerei del qua-
dro, che è nel Nome di Dio, se parlare
ve ne potessi abbastanza. E' tra la prima e
la seconda mauiera delGuercino, del mag-
giore suo vigor pittoresco: rappresenta no-
stra Signora con un ginocchio a terra, la
quale si getta ad abbracciar Cristo, che le
comparisce dinanzi dopo risorto. L’afsetto
della madre è focosissimo, ed assai più pla-
cido è quelio dei figliuoìo. Così nell’una

come
loading ...