Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 198
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0206
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0206
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
Vg8 Lettere soprà

sotterrare la fede del battesimo, la genea-
logia, l’anno della morte di questo valen-
tuomo, le mogli che menò, la figliuolanza
chelasciò, e altre simili erudizioni. Intan-
to noi lo riporremo tra i lodevoli artefìci
del cinquecento, e potremo del suo nome
accrescere VAbecedarìo dell’Orlandi.

Fuori di Cesena la chiesa della Madon-
na del inonte è del disegno di Bramante;
anch’essa della prima sua maniera. La for-
ma ne è bella, le membrature ne sono al-
quanto secche. La cappella maggiore con
la cupola che le è sopra> sorge sopra una
grande scalinata, che taglia la chiesa per
mezzo. Ha molto del teatrale, come ha
anche la chiesa di san Yitale di Bavenna
edifìcatà nel sesto secolo di cristianità. E’
compresa da otto arconi sveltissimi disposti
inottarigolo, sopra a’quali posa la cuba, e
dietro ad essi vi gira un corridore. Den-
tro a ciascuno arcone sono nicchiati due
ordini di archi minorì divisi in sei vani,
tre sopra e tre sotto ; se non che rimane
libero l’arcorffe > a cui risponde la cappella
inaggiore. Ovunque si ponga l’occhio, go-
de moltissimo> potendo bucare da per tut-
loading ...