Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 360
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0368
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0368
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
56o

il sig. Lorenzo Mattielli , che così merita-
xnente ne ha la ispezione .

Ivi pure sono aìcune inscrizioni ed ur-
ne sepolcrali o cinerarie , vasi etruschi ,
mummie , pezzi di pitture antiche a fres-
co , e di antica opera di mosaico , ed uno
massime incastrato in una tavola bellissi-
rno : le quali. ultime cose sono gli estrémi
Jfinimenti di un Museo,

Crederei che ogni parte del Museo aver
dovesse i libri ad essa appartenenti ; a ca-
gion d’esempio le stampe , i libri di stam-
pe che contengono dichiarazioni, come sa-
rebbono le pitture antiche del Bellori o il
sepolcro de Nasoni, le gemme delI’Agosti-
ni , il Mnseo fiorentino ec. ; i clisegni , i
libri di pittura ; le medaglie , quelli a que-
sta materia spettanti ; le statue , la galle-
ria Giustiniana , le statue della Biblioteca
di san Marco ec, ec. ; e di questi libri po-
trebbe comporsi una picciola libreria chia-
mata la Biblioteca del Museo .

Vengo ora alla parte più bella del Mu-
seo , e che è già la più compita mercè la
munificenza e il gusto di S. M., voglio di-
loading ...