Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 8) — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-8]

Seite: 378
DOI Seite: 10.11588/diglit.28028#0386
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd8/0386
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
mani dietro al te.rgo , e di minacciarli del
meritato supplicio .

II lontano del quadro dimostrerà una
spiaggia di mare con navi romane , la cui
forma potrassi prendere in parte dalla co-
lonna trajana o dalle stampe di Polidoro.

Cesare dee essere rappresentato di cor-
poratura svelta ed elegantissima, di carna-
gion bianca con occhi neri, e piuttosto di
faccia magretta . II suo profìlo hassi nelle
medaglie , i cui lineamenti converrà ridur-
re ( per quanto polrassi ) alla prima età gio-
vanile .

Si possono introdurre, per vieppiù varia-
re i caratteri delle fìgure ne’seguaci di Ce-
sare , alcuni che non sieno soldati ; come
cubicularj o camerieri di Cesare, medi-
co ec. II medico si potrebbe rappresentare
con veste talare e cdn barba prolissa.

Se fusse il valente Pittore, la cui imraa-
ginazione aggiungerà all’invenzione del qua-
dro que’pregi che non può la mia penna
descrivere , se fusse, dico, il Pittore curio-
so di leggere il fatto in originale, lo trove-
rà nella vita di Cesare scritla da Plutarco
sul principio .

E' inu-
loading ...