Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 19
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0027
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0027
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
E -3

V A R I E . 19

la francese cultura per alcun novello Ta»
lete o Platone innestar si potesse !

Noi dovremmo al certo prendere esem>
pio dalla gentil vostra nazione ? e da voi
principalmente, secondo che io dissi da
principio , di rendere altrui familiare quel
che misterioso è tutiavia, e di svelare in
voìgar lingua ciô, che il piu de’nostri dot-
ti uomini si studia ascondere in tornite fra-
si del bello si , ma da pochi inteso latino
sermone, cui non mancano alcuni di spar-
ger cli greco , a modo di peregrino condi-
mento . Onde nasce che da alcune nrisere
traduzioni dal francese in fuori, altro og-
gimai non si vegga di volgari libri tra noi,
se non se quello , che meglio anco sareb-
be non vedere , voglio dire o sottigliezze
grammaticali, o quescôntinui incomodi del
secolo, raccolte di rime, e canzonieri. Di
niodo che del moderno nostro poco più al»
tro hanno le dame da îeggere, che sonet-
ti pieni di certo amor n|‘etafisico e plato-
nico , il quale io penso debba negli animi
ïoro operar quegli effetti, che le gentilez-
ze ianno de’ vecchj cicisbei. II secolo del-
!e cose e della uniyersal coltura surga una

B

volta
loading ...