Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 25
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0033
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0033
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
"V A R I E .

To observcitions , wich ourselves we make
We grow more partialfor the observers sake,

Domattina , Mylord , sentirô nel suo giu-
dizio il mio oracolo . Non mancherô cer-
tamente di rendermi al parco dove elia
m’ invita : in quelle nostre passeggiate io
non trovo meno esercizio per lo spirito ,
che per la persona. Essendo con lei, par-
mi di essere col giovane Plinio ; ma con
Plinio , quale sarebbe stato nei tempi deP
la libertà . Ella continui, Mylord , ad a*
marmi, come fa ; attenda alla sua salute ,
precor, et serves animce dimidium incce .
loading ...