Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 65
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0073
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0073
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A R ï £ .

A L S ï G N O R

LITTLETON

A L O N D R Λ ,

Primo luglio \η/φ.

Jl N contrassegno deH’antica nostra amici*
zia e di queiia stirna infînita , chJ io ho
deile tante sue virtù , prendo la iibertà cli
mandarle la presente bagatteîla , che io
non credérô più tale dove aîiquid possa a
lei parere .

.... tïbi hcec sint quaîiacunque
Arridére ■velim, doliturus si placeant spe
Deterius nostrâ .

S’ ella , doctus sermones utriusque linguce ,
e che tanto onor sa al paese pensante ,
vorrà scrivermene il purgatissimo giudizio
suo , non so dirie quanto obblîgo le ne
avrò . Saprô aliora in qual'opinione io te-
ner debba quest’opera, e crederô me for-
tunatissimo se vedrô di avere alcun luogo
'Γη: IX, E nella
loading ...