Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 82
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0090
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0090
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
&2

L E T T E R E

gni Λ facendo parlare italiano il pïii eccel-
lente tra gl’ italiani , di diyenir autore di
lingua .

A L S I G N O R

D I VOLTAIPcE

A P A R X G I..

Dresda 10. dicemhre i jAsi,

O E alcuna cosa al mondo puo sarmi la-
vare in superbia , eïla si è la lettera vo-
stra : e se vi ha un caso da dover facil-
mente ottenere Eassoluzione dx un tal pec-
cato j questo è desso. L’Otnero della Fran-
cia ha dunque letto più d’ una volta quel-
ia niia epistola in versi? Ed a rae sarebbe
stato assai, quand’ella non avesse satto dor-
mire Omero alla prima lettura . Accetto
i’augurio, che voi graziosamente mi fate .
Ma chi potrà mai îusingarsi di esser quelb
Âpollo alesdcaco , che guarir possa la Ita-

lia
loading ...