Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 89
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0097
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0097
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A R I . E . 89

assicuratevi pure , che sarô ii primo io ad
applaudire a un motto frizzante che venga
3or detto , o a un sano ragionamento che
venga lor fatto .

Yoi fate di mandare la vostra tosse in
Lapponia , e di venire a Dresda . Deside-
ratissimo , com’ è dovere , certo ,il siete .
II duca di Piichelieu e tutta 3a carayana
franc.ese che è quï, quantum est hominum
venustiorum, vi tendon le mani, e v’ invi-
tano suirElba, che risuonerà tutta fra hre-
ve delle feste di madama la Dolfina ,

A L S I G N O R

PAOLQ BRAZOLO

A P A D O V A .

Dresda q. gennajo

Cjn’ella parli secondo i’anima quando sul-
le cose sue richiede Ealtrui giudizio, io
non ho un dubbio al mondo ; neque enim

ulli
loading ...