Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 109
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0117
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0117
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A R ï E s

ÎO9

A L S 1 G N O R

PAOLO BRAZOLO

A P A D O V A .

Dresda 12. marzo 1747»

T*Rojani belli scriptorem > mentre ella lo
volgarizza in Padova , io Fho noveilamen-
te riietto qui in Dresda ; e non le saprei
esprimere ,

OuR H μοί S'îkîx pAv y\d>cacs.i, S'éx.x <N τόμχτ ûzv t

eon quanto mio diletto io abbia rinaviga-
îo quel mare di poesia, lo sottoscrivo con
tutto Fanimo a quanto ne dice Orazio ed
Ovidio } a quanto ne ha giudicato Virgi-
lio , imitandolo e anche traducendolo tal-
volta , eome egli ha fatto ; a quanto ne
predica ella medesimo, che ne ha pene-
îrato più di ogni altro il midollo. Che ca-
lore , che vita nello stile ! che bellezza so-
pra tutto di favola, grande maravigliosa co-
stumata passionatissima varia semplice una!

E ci
loading ...