Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 189
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0197
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0197
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A H 1 E « 189

eol mandarmi qualche frutto del suo inge-
gno . Quanto io di simili dilicatezze sia sta*
to sempre avido, elîa ilsa; come pur sa,,
che niuno l’ama e la stima al pari di me *

*0*0*0*0*0*Q*0*0*Q*0*0*Q*

A L V A B A T E

FLAMINIO SCARSELLÎ

A R O M A,

Berlino 4· gillëno 17 51 -

Dr moita importanza è senza dubbio îa
quistione insorta ultimamente sopra il mo-
to delhapogèo della luna ; ed è punto ca~
pitalissimo per lo sistema neutoniano. In
fatti qui non compariscono in lizza coloro y
i quali han giurato fede al Cartesio e fan-
no arme d’ogni cosa per difendere la sua
riputazione e i suoi vortici viene in cam»
po contra il Neutono il sig. di Clairautj,
cioè a dire uno de’ primi paladini deîla geo~
metria, e sospetto già in Francia di attra-

zio-
loading ...