Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 203
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0211
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0211
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A R I E . 30S

ce un inglese, ci vuol piuttosto un grosso
buon senso che grande rafiinatezza d’ inge-
gno. Una stecca d’avorio taglia la carta a
diritto ; il filo del rasojo la taglierebbe di
sghembo .

L’ingegno e’i giudizio, dice Pope, sono»
sempre in lite tra loro, come il marito e
lamoglie, benchè fatti per tenersi compa-
gnia, ed ajutarsi l’un l’altro .

For wit ancl judgement ever are at strife,
Thomeanteach others aid,like man ancl vife.

Graziosissima è la comparazione , con che
il faceto Buttler ned suo inimitabile Hudi-
bras spiega, perchè cagione al suono del
tamburo s’infiamma il coraggio de’soldati.
A1 suono del tamburo, dice egli, si aguz-
za il valore, come al rumor del tuono ina»
eetisce la birra.

Dal Boerahave veniva rassomigliata la sa»
tira alle scintille d’ un gran fuoco, che le-
vano incendio se vi sosf j su, muojono di
per sè se le lasci stare .

Assai eonveniente è quella comparazione ,
di cui servivasi il buon re Jacopo I. per
esortare i gentiluomini inglesi a lasciare la

città ,
loading ...