Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 209
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0217
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0217
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
V A ït i E i ao g

cî in un paese sono egualmente segno de5
malori di quello .

E il suo maestro Socrate non lo parago»
na egli graziosamente a quei vasi delîe spe-
zierie che mostrano al di fuori la figura
di una scimia o di un satiro, e chiudon
dentro i balsami più preziosi ?

Chi più ne ha più ne metta . Io ne
îro già messe di troppo · che il manda-
re a V. R. cose d’ ingegno è lo stesso ,
che il mandare al re Augusîo della por-
cellana .

T©: IX,

O
loading ...