Algarotti, Francesco  
Opere Del Conte Algarotti (Band 9): Lettere Varie; Parte 1 — Venezia, 1792 [Cicognara Nr. 3-9]

Seite: 220
DOI Seite: 10.11588/diglit.28029#0228
Zitierlink: i
http://digi.ub.uni-heidelberg.de/diglit/algarotti1792bd9/0228
Lizenz: Creative Commons - Namensnennung - Weitergabe unter gleichen Bedingungen
facsimile
2.&Q L E T T E R K

s'x scarso di buoni libri. Se non che io té-
merei, non per avyentura cotesta bella ope-
ra fosse da’poeti tenuta teologica, poetica
da’teologi, e da’iilosofi eterodossa . lo so»
Bo eC.

o*o*o*o*c* o*

A L V A B A T E

GREGORIO BRESSANI

A P A D O V A .

Berlino χη. giugno ιη5ζ.

M olto volentieri avrei io fatto copia al
religioso suo amico delle iettére del p. Ga-
îaneo scritte dal Paraguai, di cui mi fece
dono quel valoroso gentiluomo il sig. Fran-
cesco Bagiioni, e di cui fa menzione il
Muratori : e certo avrebbono anch/ esse con-
îribuito tanto o quanto a illustrare ia sto-
ria di quel paese. Gaso è, che avendole
io comunicate a chi fu più vago di veder-
le che diligente in conseryarle, le si sono

smar-
loading ...